Archeoastronomia al Catania Living Lab

archeoastronomiaIl XV Convegno della Società Italiana di Archeoastronomia (SIA), dal titolo “la Luce, le Pietre ed il Sacro”, si svolgerà nei giorni 11 e 12 settembre 2015 presso il Monastero dei Benedettini di Catania, in collaborazione con l’Osservatorio Astrofisico di Catania e l’Istituto di Archeoastronomia Siciliana, e con il contributo del Dipartimento di Scienze Umanistiche e del Dipartimento di Fisica e Astronomia dell’Università degli Studi di Catania.

Il tema del XV convegno della SIA prende spunto dall’Anno Internazionale della Luce 2015, indetto dall’UNESCO. Moltissimi monumenti dell’antichità assumono pieno significato proprio in relazione alla Luce, grazie all’effetto che la radiazione luminosa produce ‘interagendo’ con le strutture litiche, basti pensara alla tomba a corridoio di Newgrange (Irlanda), ai templi di Abu Simbel (Egitto), di Kukulkana Chichén Itzá (Messico), di Hagar Qim a Malta, al Pantheon di Roma, ecc. Ma oltre a queste manifestazioni del sacro attraverso la luce (ierofanie) vi sono moltissimi legami tra templi, tombe, strutture megalitiche ed architettoniche di quasi tutte le epoche e di quasi tutte le culture con la nostra stella: ad esempio, orientare un tempio o una tomba verso il Sole ha dei significati antropologici molto importanti, che non si esauriscono solamente con la sacralità dell’effetto visivo.

Muovendo da queste considerazioni, la Società Italiana di Archeoastronomia prosegue il suo cammino nel creare opportunità e occasioni di incontro tra culture e discipline scientifiche diverse, ma impegnate comunque a dialogare guardando al cielo ed alla terra: l’archeologia e l’astronomia.

E’ la prima volta che il convegno annuale della SIA viene svolto in Sicilia; tale incontro rappresenta una grande opportunità per conoscere una delle discipline che possono dare un importante contributo alla crescita culturale di uno dei territori più ricchi di storia dell’intero Mediterraneo.

Il XV Convegno SIA a Catania avrà inoltre tra i suoi temi principali la discussione delle metodologie, astronomiche e statistiche, oggi utilizzate per precisare il grado di affidabilità della collocazione cronologica e culturale di siti e reperti di interesse archeoastronomico.

In data 11 settembre è prevista la visita del Catania Living Lab di Cultura e Tecnologia.

Per maggiori informazioni clicca qui.

archeoastronomia

Fonte: Società Italiana di Archeoastronomia

2 Comments:

  1. La quota di partecipazione vale anche per chi vuole seguire il convegno?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *