Herbert Maschner in visita all’IBAM CNR

L’archeologo americano Herbert G. Maschner in visita all’IBAM.


Si è svolta a Catania, martedì 28 aprile, presso la Sala Conferenze di Palazzo Ingrassia una conferenza del prof. Herbert D. G. Maschner, noto archeologo americano, docente al Dipartimento di Antropologia all’Idaho State University, dal titolo “3D Imaging for Archaeology, History, and Heritage“.

herber maschnerL’incontro è stato organizzato dalla prof.ssa Maria Rita Sgarlata, docente di Archeologia cristiana e medievale all’Università di Catania.

A conclusione della conferenza, Herbert Maschner ha visitato l’IBAM e il Laboratorio di Archeologia immersiva e multimedia dove si è intrattenuto con gli specialisti discutendo su possibili azioni di interazione con il team guidato dall’archeologo americano.

Nel corso della sua conferenza, Maschner ha individuato alcune strategie prioritarie che gli Stati Uniti d’America si sono dati nel processo di digitalizzazione del patrimonio mondiale, delle risorse messe a disposizione anche da fondazioni private e, soprattutto, della volontà di operare in grandi cluster di specialisti, dove ognuno potrà essere capace di dare il proprio contributo per la produzione e la realizzazione di importanti lavori.

Il prof. Maschner ha illustrato, con semplicità e eccezionale competenza, una selezione dei suoi case-studies più importanti, frutto di équipes specializzate e realizzati in parti disparate del pianeta.

Maschner ha espresso il forte interesse a lavorare in sinergia con il team dell’IBAM e con quello dell’Università di Catania.

Nelle prossime settimane un accordo di collaborazione verrà siglato al fine di sviluppare un piano progettuale che prevede la digitalizzazione e la fruizione di parti inedite del patrimonio archeologico e monumentale italiano, attraverso rilievi effettuati tramite laser scanner, dataset fotografici, fotogrammetria da drone, fotografia immersiva e modellazione 3D.

Link al Kit Press Office

herbert maschner

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *