Lifting Theatre. La straordinaria risposta alla sfida del G7 di Taormina

Si terrà il prossimo 14 novembre a partire dalle ore 16:00 presso Palazzo Ciampoli di Taormina la presentazione del volume “Lifting Theatre. La straordinaria risposta alla sfida del G7 di Taormina” edito da Electa. All’evento, organizzato dalla direttrice del Parco archeologico di Naxos e Taormina, Vera Greco, interverranno il direttore dell’Ibam Cnr, Daniele Malfitana e il responsabile scientifico dell’Itlab dell’Ibam Cnr, Francesco Gabellone per testimoniare sull’importante ruolo e contributo della ricerca scientifica svolta dell’Ibam sul territorio siciliano oggi, anche attraverso la realizzazione di prodotti divulgativi, di grande impatto emotivo, come quelli ideati per la città di Taormina in occasione del G7.

Il prossimo martedì 14 novembre alle ore 16:00 a Taormina, presso Palazzo Ciampoli, sarà presentato il volume dal titolo Lifting Theatre. La straordinaria risposta alla sfida del G7 di Taormina, edito da Electa.

Un volume che raccoglie tutte le testimonianze e le iniziative di conoscenza, valorizzazione e fruizione dell’antico teatro di Taormina avviate e realizzate in occasione del 43° summit del G7 grazie alla collaborazione tra diverse istituzioni del territorio siciliano. Accanto alla nuova soluzione illuminotecnica curata dal Gruppo Metaenergia e iGuzzini inaugurata lo scorso 28 giugno, agli interventi di messa in sicurezza avviati sotto il coordinamento della direttrice del Parco archeologico di Naxos e Taormina, Vera Greco e il prezioso apporto del corpo dei Vigili del Fuoco, ai contributi di specialisti esperti del patrimonio culturale come Giuliano Volpe, presidente del Consiglio superiore dei beni culturali e paesaggistici del Mibact e Daniele Manacorda, docente dell’Università Roma Tre, tra le pagine del volume appena edito sono presenti i contributi scientifici dell’Ibam Cnr.

Il contributo di Francesco Gabellone, responsabile scientifico dell’Information Technologies Lab dell’Ibam (Itlab) che, insieme al team del laboratorio (I. Ferrari e F. Giuri), di archeologi dell’Istituto e del Parco di Taormina, ha lavorato alla ricostruzione scientifica del teatro antico di Taormina, ammirata anche dai leader mondiali in occasione delle giornate del G7.

Il contributo di Daniele Malfitana, direttore dell’Ibam Cnr, affronta invece il tema del rapporto tra archeologia, ricerca, tecnologia e comunicazione, oggi praticato dall’Ibam come un intreccio di competenze e saperi che, con un approccio unitario al contesto e ai monumenti del passato, contribuisce a dare senso, vigore e specificità alla ricerca sul patrimonio culturale.

L’evento, promosso dal Parco archeologico di Naxos e Taormina, è stato appositamente organizzato in relazione alla riunione ministeriale per le Pari opportunità dei paesi del G7 che prenderà avvio il 15 e 16 novembre a Taormina alla presenza di ministri di Italia, Canada, Giappone, Stati Uniti, Germania, Francia e Gran Bretagna.


Altri Trailer dei prodotti IBAM CNR su Taormina

Memories from Taormina

Volo con drone: il Teatro antico di Taormina


Fonte della notiziA: Comunicato Stampa IBAM CNR

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *