OKOA16: The 2nd Open Knowledge Open Arts Workshop

Venerdì 26 e sabato 27 febbraio 2016 si terrà presso l’Aula Magna del Dipartimento di Matematica e Informatica (DMI) dell’Università di Catania, la seconda edizione della conferenza Open Knowledge Open Arts (OKOA16). La prima edizione nel 2015 si è svolta in occasione dell’Open Data Day.

La conferenza OKOA16 è dedicata all’analisi e a presentazioni di casi studio ed esperienze concrete che illustrino come il rapporto tra open data e beni culturali e artistici sia fondamentale non solo per la condivisione di dati e conoscenza, ma anche per la loro gestione e valorizzazione.

I principali argomenti di discussione di OKOA16 saranno:

  • open data riguardanti i beni culturali;
  • applicativi che usano gli open data sui beni culturali;
  • possibilità e prospettive che sarebbero aperte da open data in merito ai beni culturali.

L’IBAM CNR partecipa all’evento presentando due interventi, in programma per il 26 febbraio:

  • OpenCiTy Project. Strumenti per la ricerca, la pianificazione e la conoscenza condivisa del patrimonio culturale della città di Catania*, a cura di Daniele Malfitana, Giuseppe Cacciaguerra e Antonino Mazzaglia.
  • OpenSiracusa. Una piattaforma WebGIS per la tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale**, a cura di Maria Luisa Scrofani.okoa2016_01

 

Catania Living LabLa partecipazione è gratuita, comprende anche un tour archeologico, all’interno del quale è stata prevista una visita al Catania Living Lab, il primo laboratorio di cultura e tecnologia dell’Istituto per i beni archeologici e monumentali, promosso dal Comune di Catania.

Per ulteriori informazioni contattare lo staff dell’evento.

 


 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *