Catania ed i suoi tesori: Le Terme Achilliane

Le Terme Achilliane sono annoverate tra i principali impianti termali pubblici di epoca romana conservati nella città di Catania, insieme alle Terme dell’Indirizzo e alle Terme della Rotonda.


terme achilliane

Terme Achilliane, Catania

L’edificio, costruito nel II secolo d.C., è ubicato nel sottosuolo di Piazza Duomo e vi si accede attraverso uno stretto passaggio ipogeico accanto alla facciata della Cattedrale. Il nome dell’edificio è stato ricavato da un’iscrizione in lingua greca su lastra di marmo della metà del V secolo d.C., attualmente esposta presso il Museo Civico di Castello Ursino a Catania.

L’impianto termale fu scoperto nel XVI secolo e nel 1767 fu messo in luce e studiato da Ignazio Paternò Castello, Principe di Biscari, che realizzò anche il primo ingresso all’edificio. Tra il 1776 e il 1779 esso fu visitato da Jean-Pierre Houël che lo rappresentò in disegni e acquerelli. Le recenti indagini archeologiche condotte dalla Soprintendenza di Catania hanno permesso l’individuazione di nuovi vani chiarendo così lo sviluppo architettonico dell’edificio.

Il complesso edilizio oggi visitabile è costituito da una sala principale, detta “a pilastri”, dalla quale si sviluppa una serie di ambienti, alcuni dei quali collegati a essa attraverso un corridoio posto a Sud. La sala principale, oggetto di trasformazioni nel corso dei secoli, si presenta con una pianta a forma pressoché quadrata (m 11 x 11,90).

Le coperture a volta, delle quali ancora oggi si può ammirare lo straordinario apparato figurativo, erano decorate con stucchi raffiguranti eroti, tralci di vite e grappoli d’uva, mentre il pavimento era costituito da un magnifico opus sectile realizzato con lastre di marmo.

Il corridoio meridionale, coperto con una volta a botte, si sviluppa per circa m 18 e conduce a quattro ambienti dalla funzione incerta. Percorrendolo verso Ovest, sulla sinistra, si trova un ambiente che ha restituito le tracce dell’impianto termale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *